FUA 2013-2015, FUMATA BIANCA

 

fumata biancaLa nostra Federazione ha sottoscritto l’ipotesi di Accordo per il FUA 2013, 2014, 2015 ritenendolo un atto di responsabilità verso tutti i lavoratori che attendono da anni il salario accessorio (in primis indennità e compensi per lavoro straordinario). Abbiamo sottoscritto l’ipotesi di accordo evidenziando tuttavia che non si sono ricevute risposte circa la destinazione e la distribuzione dei 7,5 milioni previsti dall’art.37 Decreto Legge 6 luglio 2011, n. 98, per i quali ci siamo riservati ogni ulteriore azione.

Abbiamo voluto condividere il miglioramento delle prassi dell’Amministrazione che, per la prima volta dopo tantissimi anni, ha sottoscritto un Accordo nel corso dell’anno.

L’Amministrazione si è anche impegnata a convocare fin dal mese di settembre un tavolo tecnico per avviare il confronto per l’Accordo FUA 2016 e solo in quella sede si potranno definire preventivamente programmi e progetti.

Abbiamo preso atto che alcune delle osservazioni di questa O.S. sono state recepite (tra le altre: indennità per i lavoratori trasferiti a seguito della riforma della geografia giudiziaria, previsione del fondo per l’attuazione del processo civile telematico e di rilevanti progetti di innovazione tecnologica, specificazione del fondo per il passaggio di area degli ausiliari, previsione del termine entro il quale contrattare il fondo di sede …).

Il Capo di Gabinetto ha confermato la volontà del Ministro e dell’Amministrazione di riqualificare i lavoratori giudiziari in piena attuazione del punto 12 del programma di Governo, precisando che non si vuole fare attività propagandistica ma si daranno tutte le informazioni circa le iniziative in corso dal Governo sulla riqualificazione solo quando (si spera presto) ci sarà un provvedimento legislativo che sblocca la situazione.

Buon sindacato a tutti.

Il Coordinatore Nazionale
(Claudia Ratti)